Chi Siamo
Teatro Rumore

TEATRO RUMORE è un’associazione teatrale che forma bambini e ragazzi al teatro, con sede nella fantastica cornice del Teatro Jenco di Viareggio.

Nasce dall’esperienza dei suoi fondatori e insegnanti, Davide Moretti Ilaria Lonigro, nell’avviamento al teatro di centinaia di bambini e ragazzi in Versilia, sia con la propria scuola di teatro che nelle scuole di ogni ordine e grado.

 

Teatro Rumore, con allievi tra i 5 e i 26 anni, ha più volte rappresentato la Regione Toscana alla Rassegna nazionale di Serra San Quirico, nelle Marche. “Questo strangolato rumore”, lo spettacolo di Davide Moretti ispirato all’ex manicomio di Maggiano e a Mario Tobino, è stato scelto nel 2015 come unico spettacolo italiano al Brighton Fringe Festival, in Inghilterra, dove Teatro Rumore ha organizzato un gemellaggio con la scuola teatrale Akt!. Nel 2016 l’associazione è volata con i suoi spettacoli a Glasgow, in Scozia, e nel 2017 a Düsseldorf, in Germania.

 

Da cinque anni, per il Giorno della Memoria, Teatro Rumore mette in scena “Nella mano la memoria”, sulla strage di Sant’Anna di Stazzema, visto finora da 8.000 spettatori, di cui 4.000 studenti, mentre, nel mese di giugno, organizza un festival internazionale di teatro giovanile al quale hanno partecipato scuole teatrali da Regno Unito, Scozia, Lituania, Serbia, Slovacchia, e che ha richiamato anche reporter di BBC, ilfattoquotidiano.it, Frankfurter Allgemeine. Nel 2018 ha ospitato un incontro-lezione con il cinque volte Premio Oscar Alfonso Cuarón, che ha definito gli spettacoli di Teatro Rumore “ipnotici e surreali, contemporanei e dal ritmo pazzesco, meravigliosi”. Nel 2019 lo spettacolo ispirato al disastro ferroviario di Viareggio, “32, a beautiful thing”, di Davide Moretti e Ilaria Lonigro, ha registrato al Teatro Jenco il tutto esaurito per 6 sere ed altrettante standing ovation, ed è stato citato anche in Senato.

Invitiamo maestri esterni a tenere workshop durante l'anno

Gli allievi di Teatro Rumore partecipano, nel corso dell'anno, a workshop con professionisti dello spettacolo, come gli attori di cinema e teatro Fabio Balsamo e Chiara Tomarelli e Tiziana La Monica, del team campione nazionale di body painting.

Partecipiamo a Rassegne teatrali regionali, nazionali e straniere

Appuntamento fisso per la nostra Accademia, a maggio di ogni anno, è la Rassegna di Teatro di Bagni di Lucca, la più grande in Italia per numero di spettacoli, dove i nostri ragazzi hanno trionfato per tre volte in 4 anni tra oltre 50 compagnie, venendo scelti per rappresentare la Toscana alla Rassegna Nazionale di Serra San Quirico (An), dove sono stati già tre anni. Abbiamo preso parte anche ad altre rassegne regionali, come quella di Monza.

Organizziamo gemellaggi con scuole teatrali straniere

Dal 2015 organizziamo gemellaggi con scuole teatrali straniere. Nel 2015 siamo andati a Brighton, Inghilterra, mettendo in scena un nostro spettacolo all’interno del Brighton Fringe Festival. Nel 2016 è stata la volta di Glasgow, Scozia, mentre nel 2017 abbiamo portato uno spettacolo a Düsseldorf, in Germania.

Organizziamo un festival internazionale di teatro giovanile

Dal 2015 organizziamo, nella terza settimana di giugno, un festival giovanile internazionale di teatro a Torre del Lago Puccini, presso la Fondazione Festival Pucciniano. Per una settimana, gli allievi della nostra Accademia e cento giovani da tutta Europa prendono parte gratuitamente a workshop tenuti da maestri internazionali di teatro e mettono in scena all'auditorium Caruso i propri spettacoli in lingua originale.

Solidarietà

Negli anni abbiamo fatto letture e improvvisazioni nelle scuole (ultima la primaria “Tomei” di Torre del Lago) e spettacoli di beneficenza in favore della onlus Solidarietà nel Mondo, con sede a Camaiore, per la quale abbiamo raccolto soldi per l'acquisto di latte in polvere destinato ai figli di donne africane malate di Aids.

Progetto per la memoria di Sant'Anna di Stazzema

“70+1 nella mano la memoria” è lo spettacolo composto e diretto da Davide Moretti, liberamente ispirato ai racconti dei superstiti della strage nazifascista di Sant'Anna di Stazzema, avvenuta il 12 agosto 1944, quando nel paesino versiliese furono uccise 560 persone. Lo spettacolo ha ricevuto un premio speciale alla Rassegna di Bagni di Lucca 2015 ed è andato in scena per al Festival Rumore di Pace (auditorium Caruso, Torre del Lago, 2015), quando abbiamo fatto incontrare alcuni superstiti di Sant'Anna, i loro discendenti e Andreas Schendel, nipote di uno dei 10 ufficiali SS che prese parte alla strage. Presenti ilfattoquotidiano.it, nostro media partner, Bbc e Frankfurter Allgemeine, il cui reportage è stato ripreso da Internazionale. Dal 2016 mettiamo in scena lo spettacolo a Viareggio il 27 gennaio, Giorno della Memoria, per le scuole, alla presenza di alcuni superstiti. Tra questi, Enio Mancini, Adele Pardini, Giovanni Beretti. Lo spettacolo è stato messo in scena anche a Düsseldorf, in Germania, in un liceo.